Donaci il tuo 5 per mille!

Qualche tempo fa, in questo post, ho raccontato delle disgrazie finanziarie dell’Ordine dei Medici.

Ieri sera, sfogliando la rivista trimestrale dell’Ordine nell’improbabile evenzienza che contenesse qualche articolo commestibile, ho letto l’ultimo editoriale dell’immarcescibile Presidente. Il quale la ricetta giusta per sanare i buchi di bilancio ce l’ha in tasca: basterebbe, dice, che i medici devolvessero all’Enpam il loro 5 per mille.

Non una gestione oculata della pecunia, quindi, fatta da professionisti seri e competenti. Non la vendita di una parte del patrimonio immobiliare, che mi dicono essere ingente (e pazienza se per le colpe di pochi viene dissipato un patrimonio che, in teoria, dovrebbe essere di tutti gli iscritti). Non un serio mea culpa e un conseguente cambio della guardia, anche perché magari è ora che un quarantenne, o comunque qualcuno con un’aspettativa minima di vita fisica e professionale, prenda in mano i destini dell’Ordine.

Insomma, quando si dice la finanza creativa.

Che poi era il nostro vanto nel mondo, almeno prima che Standard & Poor ci declassasse.

One Response to “Donaci il tuo 5 per mille!”

  1. […] di come l’ENPAM fosse finita con le pezze al culo per colpa di investimenti sconsiderati e qui, per raccontare di come il predecessore di Oliveti avesse pensato di sanare i buchi del bilancio […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.