Comunicazione di servizio

In questi giorni c’è stata la manutenzione annuale del sito, che giustifica il mio insolito e prolungato silenzio. Purtroppo, nelle operazioni necessarie, sono andati perduti gli ultimi commenti: quelli sulla refertazione di un esame radiografico negativo del torace. So che chiedo cosa assai ingrata, ma l’argomento mi sta molto a cuore e vorrei trarne spunti da presentare al Consiglio Direttivo di Radiologia Toracica SIRM: non è che chi ha postato commenti (a memoria: Peppone, Matteo, Giosi, Molly, e chiedo scusa agli altri che in questo momento non ricordo) può fare il piccolo sforzo di ripostarli? Mi rendo conto che per qualcuno sarà la terza volta, ma non sparate sul pianista.
Nel mentre, approfitto del post per fare a tutti i miei auguri di Buon Natale: ogni anno spedisco una mail a chi si è registrato al sito, ma in questo momento la posta elettronica è ancora out e non posso far di meglio.

PS In assenza del post sul radiogramma toracico negativo, che è stato rimosso dal sistema, vi prego di ripostare i commenti qui. Grazie.

3 Responses to “Comunicazione di servizio”

  1. mollybloom82 ha detto:

    Come regalo di Natale riscrivo: non mi piace ricevere un referto con scritto Rx torace negativo, non perchè sia sbagliata la sostanza (negativo significa non patologie…immagino), ma perchè do importanza anche alla forma. Chi scrive così non mi dà l’idea di avere speso più di dieci secondi a guardare l’esame…

  2. Makkox ha detto:

    Ciao Gaddo, ciao a tutti e innanzitutto auguri di buone feste!
    Per me un referto negativo del torace dovrebbe contenere informazioni sulle modalità di esecuzione dell’esame, sulla pleura, il parenchima polmonare e sul fascio cardiovascolare e quindi basterà scrivere:
    “L’esame standard del torace (qualora venisse eseguito in duplice proiezione PA + LL) o l’esame del torace eseguito in clino/semiclinostasi al letto del paziente nella sola proiezione AP (qualora venisse appunto eseguito al letto del paziente con apparecchio portatile) non evidenzia lesioni pleuro-parenchimali a focolaio in atto. FCV (o fascio cardio-vascolare) nei limiti”. Ci si potrebbe pronunciare sull’eventuale assenza di PNX scrivendo “polmoni a parete” o sull’eventuale assenza di versamento pleurico scrivendo “seni costo-frenici liberi” ma credo che queste ulteriori informazioni andrebbero aggiunte soprattutto quando il quesito clinico lo richiede.
    A mollybloom82: per me un esame negativo è negativo e non c’è molto altro da aggiungere. Insomma credo che anche formalmente un referto del genere sia abbastanza completo. Mi sembra di capire anche da post precedenti che non sei una radiologa ma una clinica e dunque, da clinica, cosa aggiungeresti o meglio quali informazioni aggiuntive vorresti avere da un RX del torace?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.