Cronache romane #2

Post per radiologi: la prossima volta che vi verrà da pensare che il vostro è un mestiere infame, concentrate l’attenzione sui custodi dell’ossario del convento dei Cappuccini di via Veneto. Tutto il giorno in un cunicolo sotterraneo a far la guardia a quadri di atroci crocifissioni, cilici penitenziali e capolavori barocchi fatti con le ossa accatastate dei cappuccini defunti. Il tutto condito da una perenne marcia funebre di sottofondo.

Capirete, come me, che il vostro è il più bel lavoro del mondo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.