Dove andremo a finire

20140116-184335.jpg

Vi fornisco uno spunto di riflessione. In realtà non lo fornisco ai medici ma alla classe dirigente politica. E, perché no, anche ai pazienti (che dico, clienti. Perdonatemi).
Insomma: il bando di concorso per compagnie assicurative, nella mia azienda, è andato deserto. Sarebbe a dire: nessuna compagnia assicurativa è disposta ad assicurare i medici del mio ospedale, me compreso.
Spunto di riflessione: stiamo arrivando vicino al punto di rottura, dopo il quale la frattura tra una delle migliori sanità del mondo (checché se ne dica) e i cittadini (pardon, i clienti) sarà insanabile.
Pensateci bene, prima di continuare questo assedio sterile: verrà un momento in cui tutto il sistema crollerà a pezzi, e ci si ritroverà a rimpiangere i bei tempi in cui al Pronto Soccorso si aspettava tre ore, ma almeno un Pronto Soccorso c’era ancora.
Quel momento non è più così lontano.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.