Et bon voyage

E sono qui, adesso, con il sottofondo di buona musica. Abbiamo disfatto l’albero di Natale, rimesso a posto le palline e i festoni e le calze della Befana. Anche quest’anno i bimbi hanno rotto il giusto numero di palle natalizie: è una metafora, lo so, bisogna disfarsi del vecchio e lasciare spazio al nuovo. Perché anche Lot, guardando indietro sua moglie, rimase letteralmente di sale. Però l’8 dicembre i bimbi l’albero lo hanno addobbato con i nonni lontani, e allora certe volte il cerchio si chiude bene e non esistono ieri, oggi e domani. Siamo tutti qui, siamo tutti adesso. Il resto sono chiacchiere.

Adesso i bimbi sono in terrazza, il cielo è azzurro, il sole splende freddo e sereno. Sento le loro voci allegre e penso a che farò domani, a come andrà a finire quest’anno terribile che ci aspetta. Ma sapete che vi dico? Non me ne frega nulla. Per me sarà come andare per funghi. Mi inoltrerò nel sottobosco e mi metterò in cerca: potrei tornare con il paniere pieno o vuoto, che importa, l’importante sarà aver cercato fra le radici degli alberi, in mezzo al muschio umido, fra le pietre. Aver cercato insieme a qualcun altro: dopo aver progettato che pezzo di strada fare insieme, e in che modo.

Quest’anno, che siate radiologi, specializzandi, studenti, pazienti o semplici passanti, vi auguro che sia un anno di ricerca. Cercate qualcosa. Trovatevi qualcosa a cercare e cercatela. Fate della vostra ricerca una missione sacra. Non lottate per tornare a casa vittoriosi, perché l’importante sarà stata proprio la ricerca.

E adesso vi lascio al vostro destino. Bon voyage.

2 Responses to “Et bon voyage”

  1. hal ha detto:

    Grazie, caro Giancarlo! Il tuo è stato proprio un bell’augurio, tanto più bello quanto meno parole convenzionali hai usato: né ‘auguri’ né ‘buon [anno]’.
    Hai rotto la superficie dell’ordinario, e sei entrato nel (mio, almeno) cuore: per questo ti ringrazio. Buon viaggio anche a te!

  2. Gaddo ha detto:

    Benvenuto e grazie anche a te. Spero che sarà un viaggio lungo, divertente, istruttivo, e che lo faremo tutti insieme.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.