Il teleradiologo interventista

Se volete farvi due risate, ripensando alla vicenda della scissione che alcuni nostri colleghi interventisti hanno operato in ambito SIRM, e di cui ho parlato qui e qui, leggete il racconto scritto a quattro mani dal sottoscritto e dal collega Eugenio Gioulis: è una rivisitazione molto ironica (quasi paradossale, come si evince dal titolo) della situazione e noi ce la siamo goduti come matti a immaginare scenari che, tutto sommato, alla fine sono persino risultati futuribili. Speriamo che nessuno se ne abbia a male; ma se per caso dovesse accadere, sappiatelo, ci rideremo sopra ancora più volentieri.

Il racconto è scaricabile cliccando qui.

Buona lettura.

2 Responses to “Il teleradiologo interventista”

  1. giosi ha detto:

    Splendido.
    Lo manderò al mio amico interventista Ahmed attualmente in aspettativa dal nostro ospedale per fare un dottorato di ricerca a Parigi, anche se forse ora è in Arabia Saudita per un contratto privato di qualche mese.
    Gli piacerà anche se non gradirà molto il ruolo del Mossad

  2. Gaddo ha detto:

    Grazie, Giosi. Il tuo amico conosce il Mossad meglio di noi, pavento. Io ci ho scherzato su, dovesse capitarmi uno strano incidente sapete a chi rivolgervi. 🙂

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.