Leggera leggera si bagna la fiamma

Giancarlino Perdigiorno
ha perso il tram di mezzogiorno,
ha perso la voce, l’appetito,
ha perso la voglia di alzare un dito,
ha perso il turno, ha perso la quota,
ha perso la testa (ma era vuota),
ha perso le staffe, ha perso l’ombrello,
ha perso la chiave del cancello,
ha perso la foglia, ha perso la via:
tutto è perduto fuorchè l’allegria.

La filastrocca, modificata dai miei bambini dove appare chiaro che è stata modificata, è di Gianni Rodari. La canzone della clip è “Giudizi Universali”, di Samuele Bersani, tratto dall’album del 1997 che porta il nome dell’Autore. In questa circostanza si tratta della versione interpretata da Ilaria (che io manco sapevo chi fosse fino a che Spotify, che come noto a tutti gli utenti è cattivo dentro, mi ha proposto la sua interpretazione). Nel complesso, mi sembra, è tutto chiaro: la canzone piace a lei, la filastrocca a lui. Non c’è bisogno di aggiungere altro.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.