Questo posto

unnamed

Il reparto è vuoto.

Le macchine ronzano pigramente, con gli occhi socchiusi, mentre attendo l’ultimo paziente. Sembrano un gatto che fa le fusa.

Ripulisco la sonda ecografica, faccio un bel respiro profondo e fingo di dimenticare quanto sono stanco.

Mi piace tanto questo lavoro.

E mi piace questo posto.

2 Responses to “Questo posto”

  1. Peppone ha detto:

    Ma non è che ti serve un radiologo in più vero ?

    Non aspettarti molto però, anzi aspettati poco…però voglia (e disponibilità) ad imparare e lavorare tanta !

    Certo, non posso dire di essere piccolo e di occupare poco spazio ma insomma…:D

  2. Gaddo ha detto:

    Ti ho già invitato a trasferirti nel Veneto Orientale…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.