Radiologo Notturno (un post di Matteo)

untitledPer € 100 all’ora lorde, momentaneamente, il Radiologo Notturno presta la sua opera in aggiunta a quella che già presta (o almeno dovrebbe) durante le sue ore diurne. Al netto di tutte le tasse si arriva si e no a 50 € in busta, che a loro volta vengono compresse inevitabilmente al rifornimento di pompa benzina utilizzata per recarsi al lavoro e al momento dell’acquisto di beni e servizi (IVA 22%) molti dei quali (libri corsi-congressi, auto di proprietà, cellulare, caffè ecc.) utilizzati per giungere degnamente al timbro in ore serali: cosa rimane di queste sporche 100€ ?

Ti farò un’altra previsione: ben presto , dal 2014 queste € 100 lorde si trasformeranno magicamente in € 60 lorde: che al netto di IVA 22%, IRPEF, IMU, TARSU ,TARES, TIRSE ed eventuali accise su benzina (per i viaggiatori) e su fumo/alcool (per i viziosi) quanto diventeranno? 20 euro? 10 euro? Cinque euro?

Non per parlare di fatti miei personali, ma io pago € 20 nette/ora (sull’unghia) la donna delle pulizie e comincio ad avere un po’ invidia per la sua professione: metti che lavori 4 ore la mattina e basta, di euro se ne porta a casa 80 al giorno e ha TUTTI i pomeriggi e le sere libere. 80 x 5 giorni fanno 400€/settimana quindi 1600/mese lavorando mezza giornata. Se si impegna e fa qualche extra arriva tranquillamente al dignitosissimo 2000€/mese , ma la cosa che mi fa più invidia è che tutto questo avviene senza nessuna Reperibilità o Guardia notturna, Sabato libero e Domenica dedicata al Signore Misericordioso con tanto di Lettura in Chiesa, Vecchio e Nuovo Testamento.

Oltretutto io sono anche un datore di lavoro generoso e certe volte Le faccio pure il regalino al compleanno e a Natale. Aggiungamoci che nei mesi estivi, a Natale e Pasqua, non deve litigare con i colleghi per i giorni di ferie e sopra di lei non incombe nessuna mastodontica Amministrazione a cui rendere conto. Insomma con la nascita del Radiologo Notturno mi chiedo se sia valsa veramente la pena di studiare 5 + 6 + 5 anni e farmi un mazzo così, con tanti sacrifici di mamma e papà, per poi dopo vedermi pagato – de facto – meno della donna delle pulizie che possiede licenza elementare e mocio Vileda.

(Matteo)

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.