Tipo che il mondo è un posto difficile, ma

Mi arriva un sms: Partiamo tra poco, veniamo a trovarti.

Certo, sono contentissimo di vedervi.

Sono entrati nel mio reparto, la segretaria mi ha avvisato e poi li ha condotti in studio. Bellissimi, tutti e due. Giovani, pieni di entusiasmo, e si guardavano con i cuoricini negli occhi.

Tra cinque mesi finiscono la specialità che ha regalato loro così tante meraviglie, compreso il viaggio di un anno e mezzo in terra straniera: loro due, soli, in pochi metri quadri. A imparare, a vedere com’è fuori da qui. E adesso c’è da costruire il futuro, in ogni senso.

Loro spesso mi dicono grazie per quanto gli ho dato: non sapranno mai quanto sia io a doverli ringraziare, per tutto. Non ultimo, per quello sguardo di puro amore che avevano negli occhi e che hanno voluto condividere con me.

Perché certe cose non te le devi mai dimenticare, mai: tipo che il mondo è un posto difficile, e parecchio, ma se lo attraversi con la persona giusta il viaggio può essere davvero molto bello. E valere tutto il prezzo del biglietto.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.